comunità giacomo cusmano
 
Premessa
Foto Comunità Giacomo Cusmano

Il Progetto Psicoterapeutico Giacomo Cusmano, nasce dalla convinzione che “l’uomo è lo scultore della propria vita". Da qui la creazione di un Progetto che ha come fini principali il recupero dell’uomo dal mondo della droga o dell’alcool e la ricerca di una sua vita qualitativamente costruttiva. La filosofia terapeutica parte da una profonda analisi del tossicodipendente per approdare alla costruzione di un valido programma psicoterapico e rieducativo. L’azione, è quella di accompagnarlo verso la scoperta delle sue qualità e verso la creazione di valori esistenziali che gli permettano di aiutare se stesso. Ed è proprio sulla strategia dell’auto-aiuto che pone le sue radici l’intero Progetto. Tale Progetto, è basato in sintesi su un iter socio educativo gestito da una Equipe altamente qualificata di Operatori, unito ad una attiva compartecipazione dei soggetti, che gli permetteranno di uscire dalla loro dipendenza verso le sostanze stupefacenti o alcoliche.

Inoltre, la strategia dell’auto-aiuto vuole anche significare che “tu solo puoi farlo, ma non da solo", quindi mira alla creazione di una convivenza comunitaria dove vengono vissute e condivise le stesse esperienze passate, presenti e future nel sostegno reciproco.

Per realizzare tutto ciò, è importante che i soggetti accettino spontaneamente tale programma e si proiettino verso un concetto che va da "essere" a “dover essere. Ogni soggetto sarà aiutato e sostenuto da una Equipe altamente qualificata di Operatori e da altre persone che hanno attraversato una esperienza simile.

L’obiettivo di tutto ciò, sarà la conquista della propria libertà e verso una maggiore stima di se.

Il Programma Terapeutico si sviluppa in tre distinte fasi.

Ognuna di queste ha un obiettivo definito che porta ad affrontare quella successiva sino alla completa maturazione della persona. Tutto ciò porta a ottenere come primo passo, l’astinenza dall’uso delle sostanze di abuso in seguito al cambiamento della persona nelle sue relazioni sociali e non ultimo, l’integrazione nella società di appartenenza. In tale ottica ogni cambiamento che l’individuo affronta è il raggiungimento dell’ obiettivo prefissato che lo porta verso il proprio recupero e reinserimento sociale.

Tutto il programma è svolto rispettando i principi, valori e spirito della Congregazione. Questi li possiamo sintetizzare in:

  • La solidarietà
  • La condivisione della sofferenza e dell’emarginazione
  • L’amore responsabile
  • L’auto-aiuto
  • Il rispetto della persona nella sua integrità fisica, psichica e morale