Il progetto è rivolto a persone con “Disturbo da Dipendenza” da sostanze e senza sostanze (gioco d’azzardo) vuole essere un ulteriore strumento a ponte tra i trattamenti ambulatoriali e i residenziali tradizionali.

 

Percorso breve (da 6 a 8 mesi) individualizzato e strutturato per obiettivi specifici. Il percorso si avvale di modelli terapeutici quale: sistemico relazionale, motivazionale e terapia cognitivo-comportamentale.
Il protocollo terapeutico si avvale di: Gruppi terapeutici (emotivo, mindfulness, protocollo di prevenzione alla ricaduta), terapie individuali e sul trauma (E.M.D.R.) che si integrano con attività complementari (ergoterapia, training autogeno, yoga, sport, pet therapy) attraverso le quali è possibile stabilire un contatto pieno con le emozioni, mettere a punto una “exit strategy” per prevenire o affrontare le situazioni di rischio e le ricadute.

 

Inserimento dei gruppi di auto-aiuto secondo il Minnesota Model, con Alcolisti Anonimi (AA), Narcotici Anonimi (NA)  e Giocatori Anonimi (GA). Incontri periodici con le famiglie e incontri con gli utenti e il gruppo familiare.
Per l’ accoglienza degli utenti è prevista l’ attivazione del protocollo di emergenza Covid-19 con la disponibilità di stanze per l’ isolamento preventivo.